Nulla di nuovo da San Donato Milanese, sede del calciomercato. Se si eccettua la vendita di Soncin alla Florentia (l’attaccante rimarrà a San Benedetto fino a giugno), fin’ora il calciomercato di gennaio è stato avaro di colpi di scena per la Samb. La squadra funziona, e i ritocchi, se ci saranno, non riguarderanno le pedine fondamentali.

Tutto il mercato della Samb gira attorno alle punte. Sergi è richiestissimo dal Benevento; Turchi può essere utilizzato come giocatore da scambiare.

I nomi degli attaccanti inseguiti dalla Samb sono, essenzialmente, tre: Ambrosi, Deflorio e Carruezzo. Ambrosi era ad un passo dalla Samb, ma dopo la doppietta realizzata domenica scorsa a Carrara il Pisa, impegnato nella lotta per la promozione in B, ha preso tempo.

Altri due bomber dal passato illustre, Deflorio e Carruezzo, sono però nel mirino del club rossoblù. Entrambi giocatori della Lucchese, sono uomini esperti e abituati a segnare diverse reti in C1. La società rossoblù comunque smentisce qualsiasi trattativa.

Ad ogni modo qualcuno di questi movimenti in entrata saranno effettuati soltanto se uno fra Turchi e Sergi sarà ceduto. Entrambi i giocatori rossoblù hanno però espresso il desiderio di restare a San Benedetto. Si vedrà domani.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 221 volte, 1 oggi)