Sono giorni importanti per il calciomercato: oggi il Pescara ha acquistato il duo Perra-Bonfanti dalla Fermana, la Florentia Cicconi dal Catania (dovendo implicitamente rinunciare al nostro Soncin). E la Samb? Tecnici e dirigenti sono naturalmente orientati a mantenere la squadra così com’è: difatti le sirene di Della Valle sono state respinte saggiamente, perché la partenza di Soncin avrebbe messo in crisi gli schemi d’attacco, imperniati sulla coppia Soncin-Fanesi.

La Samb farà manovre di mercato soltanto dopo aver operato eventuali cessioni: una nuova punta arriverà soltanto se uno dei cinque attaccanti in forza alla Samb sarà ceduto. Kanjengele è l’unico giocatore che può ricoprire i ruoli di ala o trequartista, e rimarrà alla Samb. Turchi non ha moltissimo mercato, mentre Sergi è richiesto da diverse squadre, tra cui l’insistente Benevento.

L’uomo su cui la Samb ha posto il proprio obiettivo sembra essere Ambrosi, prolifico attaccante del Pisa (quest’anno 11 reti di cui 3 su rigore). La società rossoblù comunque smentisce l’eventualità. Il rapporto tra Ambrosi e mister Simonelli non è idilliaco: l’attaccante è destinato spesso alla panchina, anche se domenica scorsa, a Carrara, Ambrosi ha realizzato una doppietta in appena mezz’ora di gioco, e questo potrebbe indurre i dirigenti neroazzurri a trattenerlo nella squadra toscana.

Intanto anche a Crotone non tira una bella aria: le tre sconfitte negli ultimi tre turni di campionato sono costate il posto a Gaetano Auteri, allenatore dei calabresi. Al suo posto è stato designato Luigi De Rosa, lo scorso anno a Cosenza.

OTTAVI DI COPPA ITALIA. Domani alle 14:30 la Samb sarà impegnata sul campo dell’Arezzo, formazione ultima in classifica nel girone C1/a. L’Arezzo è allenato da Paolo Beruatto, tecnico della Samb lo scorso anno, precedentemente esonerato e poi richiamato alla guida degli amaranto toscani (con i quali ha vinto per la prima volta in trasferta nell’ultima partita di campionato, a Prato). Per l’occasione scenderanno in campo quei giocatori che stanno giocando meno e alcuni dei giovanissimi della Beretti.

RECORD. La Samb mantiene in coabitazione con il Foggia il record di vittorie consecutive in C2, pari a nove. Il primato, relativo allo scorso campionato, è stato eguagliato dal Foggia che ieri, però, perdendo in casa con l’Andria, non è riuscito a superarlo.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 125 volte, 1 oggi)