Al 41° minuto del primo tempo della partita Samb-Viterbese il centrocampista Napolioni della Samb aveva chiesto di essere sostituito a causa di un problema muscolare, ma oggi le analisi mediche hanno diagnosticato all’Imperatore del centrocampo rossoblù una semplice contrattura: domani riposerà e da mercoledì riprenderà ad allenarsi. Diversa la situazione a Teramo: Molinari, difensore centrale ma anche bomber della squadra di Malavolta (sette gol all’attivo tra cui quello segnato alla Samb all’andata, minuto 94°), verrà squalificato. In compenso rientrerà in squadra l’altro difensore centrale, lo statuario Carrozzieri.

È proprio il reparto arretrato quello che più fa soffrire mister zecchini: il Teramo vanta il migliore attacco ma ha subito ben 26 reti, il doppio di quelle della Samb. Sarà fondamentale che la Samb imposti la gara in velocità, cercando di sfruttare le doti di Soncin (che difatti all’andata propiziò, con uno spunto personale, il gol di Fanesi).

La Samb sarà impegnata intanto negli ottavi della Coppa Italia di C, mercoledì ad Arezzo. I tecnici daranno spazio a chi non ha giocato domenica scorsa. Ad Arezzo i rossoblù ritroveranno mister Beruatto, che è stato richiamato a dirigere gli amaranto dopo che, un paio di mesi fa, venne esonerato a causa dei pessimi risultati. Ieri però l’Arezzo ha dato segnali di dinamismo, andando a vincere 2-1 a Prato. I tifosi della Samb seguiranno la squadra anche in Coppa Italia.

Per quanto riguarda la gara di domenica prossima, come abbiamo anticipato già da ieri, la società ha indetto la giornata rossoblù, e quindi non saranno valide le tessere d’abbonamento. Sarà importante convogliare allo stadio il maggior numero di tifosi in quella che potrà essere un crocevia importantissimo di questo campionato (il Martina visita il Pescara).

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 156 volte, 1 oggi)