I tifosi della Samb che vogliono seguire la propria squadra a Pescara sul treno speciale messo a disposizione da Trenitalia, sono invitati a presentarsi alla stazione di San Benedetto già attorno alle 17. Dovranno munirsi del biglietto per il viaggio in treno, che costerà, tra andata e ritorno, 5 euro a persona (biglietto acquistabile alla stazione); per ragioni organizzative, i biglietti saranno cumulativi, ovvero ciascuno consentirà il viaggio a cinque persone (per un totale di 25 euro). Chi non avrà con sé il biglietto del treno e della partita non sarà fatto salire.

Il treno, adatto al trasporto di 1.500 persone (si stima che circa 500 si recheranno a Pescara autonomamente), partirà alla volta di Pescara alle 18; l’arrivo è previsto per le 18:45. Una volta a Pescara, saranno trasportati, a bordo di autobus, allo stadio Adriatico. Terminato l’incontro, i tifosi della Samb saranno ricondotti alla stazione Porta Nuova di Pescara: il treno partirà alle 23:45 e tornerà a San Benedetto attorno alle 00:30.

Ingente il numero di forze dell’ordine che sarà impiegato (400); alta l’attenzione, per impedire che la storica rivalità che divide le due tifoserie sfoci in atti di teppismo e violenza: nei siti internet dei tifosi del Pescara vengono pubblicati manifesti elettronici intitolati “Caccia al Sambino”, tanto per intenderci.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 147 volte, 1 oggi)