Lo rende noto l’assessore alla scuola e ai minori Gabriella Ceneri: “La Regione Marche ha effettuato poche settimane fa – spiega Ceneri- la ripartizione dei fondi stanziati in base alla legge regionale n. 30 del 1979 e destinati all’acquisto di arredi e materiale didattico nei nidi d’infanzia. Il Comune aveva presentato un preventivo di circa 33mila euro per dotare le due strutture comunale di suppellettili (tavoli, armadi, guardaroba, lettini, sedie, scaffalature, ecc.) e giochi a norma ed aveva stanziato nel bilancio 2002 la relativa somma. Erano tanti anni infatti che non si provvedeva al rinnovo del materiale. L’iter è proseguito regolarmente e le nuove attrezzature sono state installate negli ultimi mesi del 2002”.

“Parallelamente – prosegue l’assessore – è andata avanti la richiesta alla Regione, presentata da noi e da altri 69 comuni marchigiani. Il nostro impegno è stato premiato poiché non solo ci è stato assegnato un contributo che copre integralmente la somma da noi anticipata ma, poiché l’entità delle richieste pervenute è stata inferiore alle disponibilità di bilancio, l’ente regionale ci ha assegnato un’ulteriore somma di 12.253 euro che dovremo spendere entro marzo e che destineremo ad arricchire ulteriormente la dotazione di giochi dei due asili. La nostra intenzione è quella di attrezzare le due grandi terrazze e i parchi verdi circostanti con nuovi giochi che quindi saranno a disposizione dei bimbi non appena le condizioni climatiche lo permetteranno”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 84 volte, 1 oggi)