Giunta Martinelli, l’opposizione affonda i colpi. Dopo i caustici interventi dei consiglieri Gaspari e Capriotti, spetta all’esponente dei DS Federico Olivieri rivolgere un duro atto d’accusa all’indirizzo dell’Amministrazione comunale: “Ancora una volta la coerenza politica ed amministrativa è messa a dura prova da una giunta sempre più sorprendente?, rileva Olivieri. “E’ ormai da più di un anno e mezzo che il centro destra amministra la nostra città ed i suoi limiti sono evidenti a tutti i cittadini di San Benedetto del Tronto, anzi… Siamo ormai arrivati al limite!!!?

Olivieri traccia un quadro a dir poco negativo dell’operato della coalizione governativa: “I continui litigi interni alla maggioranza, sorti esclusivamente allo scopo di difendere gli interessi politici e personali dei suoi componenti, non solo allontanano i membri della giunta dai rispettivi doveri, ma portano addirittura ala bocciatura netta di un progetto da essi stessi proposto ed unanimamente elogiato, già anticipato ai cittadini come documento di indirizzo dei criteri informatori per la redazione di un nuovo PRG. Una maggioranza dilaniata dalle lotte tra le fazioni che la compongono, che non mantiene nessuna delle promesse fatte in campagna elettorale ed appare totalmente disinteressata e distante dai cittadini?.

Il consigliere DS passa in rassegna alcuni provvedimenti adottati dal centrodestra, risultati particolarmente ‘indigesti’ all’opposizione: “Una maggioranza che ha predisposto un piano di dismissione degli immobili comunali senza precedenti, che approva le linee programmatiche del PRG ma, in seguito, autorizza la Caserma dei VVFF in una zona che prevedeva la Cittadella dello Sport, che prima incarica esperti per la redazione del Piano di Viabilità (tra l’altro non ancora pervenuto) ma poi sbarra, con un presunto verde, una strada che potrebbe essere vitale per la viabilità cittadina, che dichiara la necessità di intervenire sul sistema fognario della città e successivamente preleva fondi destinati alla ristrutturazione delle fogne per realizzare il “Parco di via Mentana?.

Il polemico intervento di Olivieri ‘colpisce’ anche il primo cittadino: “Vorrei ricordare che il Sindaco Martinelli, persona responsabile della città che governa, in piena crisi politica ha dichiarato di non voler essere più ricattato e, stanco di tali ricatti da parte di esponenti di un Partito, ha abbandonato per cinque giorni il Comune, lasciandolo privo della sua guida istituzionale per poi rientrare con l’annuncio che ogni problema era stato risolto. Oggi, non alcuni esponenti, ma l’intero partito menzionaro dal Sindaco nel suo Comunicato Stampa, boccia il piano di idea derivato dal piano di indirizzo dei criteri informatori, dalla maggioranza stessa votato in Consiglio Comunale. Nulla è cambiato…

“La città di San Benedetto del Tronto?, conclude il consigliere, “merita una ben più organizzata, capace e matura guida rispetto a quella attuale, che ad oggi può vantare tra i suoi “successi? la perdita della Bandiera Blu, la paralisi amministrativa della città e l’imbarazzo dei sambenedettesi?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 120 volte, 1 oggi)