CUPRENSE: Malizia, Capretti, Pulcini, Giudici, Rossi, Vagnoni, Feliziani (64′ Fabioneri), Ottaviani (77′ Saporiti), Della Sciucca, Cannellini, Bangura (Sarchiè, Capriotti, Malavolta, Testa) All. Carboni
P.D’ASCOLI: Vallorani, Nannuzzi, Grannò, Giorgini, Gaetani (71′ Gregori), Di Buò, Marconi S., Voltattorni, Viscioni, Giorgi, Brandimarte (Amabili, De Angelis, Pizi, Alfonsi, Straccia, Marconi G) All. Alesiani
ARBITRO: Ferranti di Ascoli Piceno
Alla ripresa del campionato, il Porto d’Ascoli sfiora il colpaccio contro la Cuprense. Una imprevista deviazione porta soltanto un pareggio ai ragazzi di Alesiani. Un primo tempo contenuto al contrario di una ripresa più intrapendente condita da due reti, una per parte. All’11’ Giorgi crossa verso Viscioni, il quale tira nelle mani del portiere. Al 16′ un insidioso angolo di Marconi S. costringe Malizia a parare in due tempi. Al 22′ dalla destra Della Sciucca filtra un pallone per Bangura che invece di tirare temporeggia troppo su Vallorani il quale ha il tempo di parare aiutato anche dall’arrivo di Grannò. Al 28′ Cannellini batte una punizione indirizzata a Capretti, al volo sul primo palo trova i riflessi svegli di Vallorani. Al 33′ sulla corsia di destra, Brandimarte scarica un tiro che costringe Malizia ad una paratona di pugni. Al 37′ Viscioni taglia per Brandimarte che spreca alto. Il vantaggio del Porto d’Ascoli giunge pungente dopo soli 30” dall’inizio del secondo tempo. Viscioni prende palla, con una serie di finte giunge in area e tira, Malizia respinge e sulla respinta si avventa come un falco Brandimarte che insacca in rete. Lo stesso numero undici bianco-celeste ha la possibilità di raddoppiare ma la difesa giallo-blu si oppone in corner. Al 70′ Cannellini pareggia i conti con un rasoterra deviato dalla difesa ospite che sorprende Vallorani. All’81’ Fabioneri prova il tiro e Vallorani non trattiene la palla che arriva sui piedi di Della Sciucca il quale invece di tirare manda la palla fuori. All’89’ Gregori prova una conclusione potente dalla distanza che esce di poco.
VALLORANI 6.5 i suoi piedi e le sue mani sono stati fondamentali
NANNUZZI 7 torna per 90′ e si impone come ai vecchi tempi
GRANNO’ 6.5 diversi salvataggi importanti
GIORGINI 7 non sbaglia quasi mai
GAETANI 6 tenta di cercare spazi
DI BUO’ 6 prova ad ostacolare gli avversari, cala nella ripresa
MARCONI S 6 un po’ spento nei cross
VOLTATTORNI 6.5 la palla prova a ripartire dai suoi piedi
VISCIONI 6.5 si muove parecchio oltre ad offrire un assist per Brandimarte
GIORGI 6.5 appoggia le punte
BRANDIMARTE 6.5 segna ma sui piedi a due clamorose palle gol

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 163 volte, 1 oggi)