L’asta è la terza opera che l’amministrazione intende completare in ambito portuale nel 2003, preceduta dal completamento della rete di distribuzione elettronica dell’acqua e l’energia elettrica e la messa a norma dell’area a est della Capitaneria.

L’asta tecnologica è un’opera importante richiesta dalla marineria nonchè una promessa mantenuta del Sindaco Martinelli, che il 25 gennaio 2002 aveva ricevuto i pescatori nella Sala Giunta.I tempi di realizzazione verranno tassativamente rispettati, così come sono state completate in questi giorni le opere di impermealizzazione del tetto del Mercato Ittico.

Nel frattempo l’assessore Lorenzetti sta stringendo i tempi per una concertazione tra le parti degli armatori che possa portare entro l’aprile 2003 alla costituzione unitaria dell'”Organizzazione di Produttori Locale”, organizzazione riconosciuta dalla comunità Economica Europea. Si è svolta quindi una riunione importante fra circa 80 armatori, l’Amministrazione comunale, l’On. Scaltritti, La Federpesca e i presidenti delle Cooperative presso l’Auditorium Comunale per stringere i tempi per la costituzione presso un notaio.

Al fine del raggiungimento di tale risultato l’Amministrazione comunale ha stabilito un contributo di 1540 Euro e l’apporto di un’azienda specializzata di supporto – “La Partner” – che possa aiutare la marineria alla costituzione. L’amministrazione non guiderà la mano degli operatori per la firma dal notaio, ma si ritiene indispensabile la costituzione dell’OP per il riconoscimento dell’Unione Europea.

L’Assessore Lorenzetti ha inoltre accompagnato il vice sindaco Pasqualino Piunti e L’On. Gianluigi Scaltritti a visionare i lavori di ristrutturazione del Mercato Ittico e la nuova asta tecnologica in fase di ultimazione. Erano presenti anche il prof.Gabriele Cavezzi e il capogruppo dell’UDC Giovanni Chiarini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 121 volte, 1 oggi)