Presentiamo alcuni numeri dell’avversario che affronterà la Samb domani al campo “Rubens Fadini”:

  • il Giulianova non vince dallo scorso 27 ottobre, Giulianova-Fermana 3-0;
  • nelle ultime quattro partite ha raccolto solo due punti, contro gli otto della Samb;
  • non ha mai conseguito una serie positiva più lunga di due giornate consecutive;
  • ma non ha neanche mai perso due partite consecutive;
  • ha perso per tre volte con uno scarto di tre reti: il 13 ottobre Giulianova-Avellino 1-4; il 3 novembre Teramo-Giulianova 4-1; e domenica scorsa, Giulianova-Crotone 0-3;
  • in casa ha la seconda peggior difesa del campionato: 8 reti subite in sei partite (il Chieti ne ha subite 10 in sette);
  • sempre in casa, vanta il quinto peggior attacco del girone, con 8 reti fatte;
  • in cinque partite non ha segnato neppure un gol;
  • mentre sono quattro le gare in cui il Giulianova non ha subito reti;
  • finora il Giulianova ha subito 29 ammonizioni e quattro espulsioni (di cui due domenica scorsa);
  • per due volte il Giulianova ha terminato un incontro senza subire neanche un’ammonizione;
    sono sette i giocatori del Giulianova che hanno segnato almeno un gol: Califano (5), Cassano (3), Bia (2), Castiglione, Frisenda, Elia e Biagioni (1). Sia Califano che Cassano salteranno Giulianova-Samb per squalifica;
  • fin’ora gli spettatori che hanno assistito alle sei partite casalinghe del Giulianova sono stati 15.453, per una media di 3.091 spettatori ad ogni partita interna: il Giulianova è al settimo posto per media di spettatori nelle gare casalinghe dell’intero girone B della C1;
  • la partita con più spettatori giocata a Giulianova è stata Giulianova-Pescara dell’8 settembre: tra abbonati e paganti ci furono 4.658 spettatori.
  • Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
    (Letto 268 volte, 1 oggi)