Il coordinamento culturale dell’iniziativa è stato effettuato dalla dottoressa Pina Gentili in collaborazione con il critico d’arte Stefania Severi. L’associazione romana che valorizza l’arte e la cultura ha proposto agli oltre 700 iscritti marchigiani residenti nella capitale circa 40 dipinti di Gentili.

Si tratta degli ultimi lavori incentrati sul tema del paesaggio marchigiano visto in chiave astratta con particolare riferimento agli scenari collinari del Piceno e delle Marche in genere.

L’artista, nato a Tolentino nel 1958, vive a Grottammare ed è Laureato all’Accademia di Belle Arti di Macerata. Dal 1980 ha effettuato mostre collettive e personali a Jesi, Perugia, Macerata, Prato, Porto Recanati, Tolentino, San Ginesio, Grottammare. É pubblicista iscritto all’Ordine dei giornalisti delle Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 160 volte, 1 oggi)