Presso la palestra dell’Istituto Tecnico Commerciale “Capriotti? di Ragnola, gli istruttori rossoblù Erika Racamato, Daniela Testa, Massimo Ferracuti e Mauro Corradetti hanno organizzato una giornata interamente dedicata alla pallacanestro con partite, gare di tiro e giochi vari. Ma il momento clou della riuscitissima giornata “a tutto basket? è stato rappresentato dall’incontro dei bambini con gli atleti della prima squadra, impegnati quest’anno nel difficile campionato di serie C2. Con tanta simpatia e disponibilità, i “giganti del basket sambenedettese? marchiato Autolelli non si sono tirati indietro, prestandosi al gioco e aiutando i minicestisti a schiacciare e tirare a canestro, improvvisando delle partite “uno contro tutti? sotto gli occhi divertiti delle tante famiglie presenti a questo appassionante happening sportivo, nel quale, dai professionisti agli atleti in erba si è riunita la “filiera? del basket rivierasco. La prima squadra dell’Autolelli Basket Club San Benedetto è stata sconfitta a Cagli per 94/90 in una gara talmente tirata ed equilibrata da avere bisogno di un tempo supplementare per stabilire il vincitore. Le due squadre sono state sempre vicinissime nel risultato, nonostante l’ottima giornata dei rossoblù al tiro con undici “bombe? andate a segno nonostante la carente illuminazione del palasport cagliese. Non è bastato ai ragazzi del coach Rossi l’aver portato ben quattro giocatori in doppia cifra per avere ragione dei padroni di casa, più precisi nei minuti dell’overtime. Domenica (Palasport “Speca? ore 18.30) l’Autolelli riceverà la visita della Ulissi Ots Maceratese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 207 volte, 1 oggi)