Dopo l’ultima battuta d’arresto esterna, la Tecno Riviera delle Palme torna al successo contro l’Helvia Recina Recanati per 7-2. Gara mai in discussione quella dei sambenedettesi che hanno tenuto il pallino della gara in mano per tutta la partita. Sugli scudi un grande Aureli, autore di una tripletta di pregevole fattura ed un caparbio Grossi Arcangelo, neo capitano causa l’indisponibilità del fratello Grossi Leonardo (fastidioso problema al piede che lo ha costretto ad un intervento chirurgico al piede), a cui tutta la squadra dedica la vittoria, confidando in un suo veloce rientro all’attività agonistica.
Tornando alla gara, la Tecno parte subito forte ed Aureli realizza la prima rete scavalcando il portiere in uscita con un abile pallonetto. Gli ospiti cercano di metterla sul piano agonistico e raggiungono il pareggio. La Tecno non demorde e Grossi A. la riporta in vantaggio. Dopo di che Aureli si beve la difesa avversaria e triplica le marcature rosso-blu. Non pago, su punizione, lo stesso bomber trafigge l’estremo difensore ospite. La Riviera delle Palme è assoluta padrona del campo: realizza la quinta rete con Olivieri, e subisce, causa un generale calo d’attenzione, la seconda rete ospite. Nella ripresa la musica non cambia: i sambenedettesi fanno girare bene la palla, non soffrono granché, ed anzi…con veloci ripartenze fanno male: su una di questa Grossi A. realizza la sesta rete, mentre su punizione Pompili chiude definitivamente le marcature. Unico neo a fine gara: la gara s’innervosisce causa un duro quanto inutile contrasto di gioco del portiere ospite che travolge un attaccante rosso-blu, il quale ha una reazione spropositata che gli costa (giustamente) il rosso.
Tutto sommato, tre punti che danno vigore alle speranze play-off della Riviera delle Palme, la quale venerdì prossimo sarà attesa ad una conferma ad Ancona, contro il San Carlo.

Formazione scesa in campo: Palumbo, Paci, Spina, Aureli, Olivieri, Cristiano, Finocchi, Pompili, Grossi A., Di Battista, Traini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 123 volte, 1 oggi)