Tempo di spostamenti in casa Gaucci. Cominciamo da Luciano, che verrà a San Benedetto venerdì prossimo, per «vedere la squadra, incontrare Colantuono, i dirigenti, e per la situazione societaria». Cosa intende per situazione societaria, gli chiediamo? Per caso deve essere presente al Tribunale di Ascoli Piceno che in quella giornata dovrebbe legalmente porre fine alle recriminazioni dell’Agnello Francesco che fu?

«No – taglia corto Luciano – per situazione societaria intendo la Sambenedettese, che è una mia società e che devo pur gestire per verificare quel che accade. Incontrerò la squadra, parlerò con Colantuono e i giocatori».

Ha visto la Samb in televisione, lunedì sera? «Purtroppo non ho potuto, ma il risultato conferma che si tratta di una grande squadra e conforta le nostre previsioni: potrà lottare per la Serie B, ne siamo sempre stati convinti anche quando la classifica non era buona».

E suo figlio Alessandro, quando tornerà in Italia? «Domani. Mi potrà aiutare molto».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 96 volte, 1 oggi)