Sono trascorsi dieci anni dal vertice sulla Terra di Rio de Janeiro, e da allora oltre 6.000 autorità locali in tutto il mondo hanno intrapreso il processo di Agenda 21 Locale, ovvero il percorso delle ‘buone cose’ da fare nel XXI° secolo per garantire vivibilità al pianeta e alle future generazioni, sulla base dello slogan agire localmente pensando globalmente.

Anche il Comune di San Benedetto è attivo e già da un paio di anni ha intrapreso delle azioni in questa direzione, coinvolgendo anche i comuni limitrofi di Monteprandone, Ripatransone, Grottammare e Cupra Marittima. Dopo gli studi sulla qualità della vita (2000), questi comuni hanno avviato il funzionamento di un Forum Civico che consentirà alla cittadinanza, nei prossimi mesi, di proporre idee e soluzioni secondo criteri di sviluppo sostenibile locale.

Al momento è in fase di redazione il primo Rapporto sullo Stato dell’Ambiente della Riviera delle Palme, con la collaborazione attiva dell’Arpam di Ascoli Piceno. Tale documento consentirà di valutare lo stato dell’ambiente e di rimodulare le decisioni amministrative e della comunità per ridurne l’impatto ambientale.

Da oggi è anche attivo un sito web “Agenda 21 Riviera delle Palme”, accessibile tramite le home page di ciascuno dei cinque comuni prima menzionati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte, 1 oggi)