Questo impegno straordinario non è sufficiente, è’ necessario che il governo e le altre istituzioni facciano la loro parte.
Recentemente la Giunta Provinciale ha inviato al Ministro delle Infrastrutture Lunardi un lettera dove vengono sollecitati gli interventi del governo nazionale per quanto riguarda piani strategici a medio e lungo termine o altri strumenti previsti dalla legislazione vigente. Risulta infatti intollerabile che la nostra Provincia occupi il 10° posto per vivacità imprenditoriale e sviluppo economico e sia solo al 74° posto quanto ad infrastrutture.
Con precisione e puntualità sono state indicate le priorità indifferibili come il casello autostradale A 14 di Porto San’Elpidio, la nuova Faleriense, la Mezzina , la Salaria, la statalizzazione della strada di Forca Canapine , la Piceno—Aprutina Ascoli-Teramo, la Pedemontana Ascoli-Muccia , la Valdaso, la bretella del polo industriale di San Benedetto del Tronto-Acquaviva Picena, i collegamenti ferroviari con particolare riferimento alla metropolitana di superficie Ascoli-Porto Sant’Elpidio ed in prospettiva la ferrovia dei due mari , i Porti di San Benedetto del Tronto e Porto san Giorgio, e le Aviosuperfici di Monteprandone e Montegiorgio. Su queste infrastrutture esistono, peraltro, progettazioni , dettagliate analisi socioeconomiche e sono stati assunti precisi impegni economici sul piano triennale delle opere pubbliche dell’ente.
Per quanto concerne specificamente la viabilità nel Fermano si consiglia a certi personaggi invece di fare folclore di leggere con attenzione le delibere consiliari e di Giunta dell’Amministrazione Provinciale dalle quali è possibile verificare l’entità degli interventi sulla viabilità nel Fermano. Voglio ricordare per brevità solo alcuni degli interventi già attuati od in via di attuazione : sp. 61 Castiglionese (397.671euro), sp. elpidiense e – sp. vecchia del porto (286.582), sp. 68 Pompeiana— sp 102 Madonna Bruna (542.279), sp 28 (176.111), Mezzina Trascollinare Ete morto (793.925) sp 204 Lungotenna (201.418), sp 35 Lapedona (180.759) sp. 84 Torre di Palme (232.405) .
Per quanto riguarda il casello di Porto Sant’Elpidio, al contrario di quanto si vuol fare intendere, sono già stati stanziati ben 10 milioni di euro nel Bilancio Provinciale.
Questi ed altri dati sono stati pubblicati spesso sulla stampa, dati concernenti l’intervento dell’Amministrazione, i quali pur nella limitatezza di un bilancio provinciale che vive di soli trasferimenti, dimostrano l’attenzione e la consapevolezza verso le problematiche della viabilità che coinvolgono i servizi ai cittadini e alle imprese. Il resto sono chiacchiere inutili che servono alimentare argomenti sterili, esigenze di visibilità personale o polemiche che hanno altri obiettivi.

Il Vice Presidente della Provincia e Assessore alla Viabilità
Giulio Saccuti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 122 volte, 1 oggi)