L’assessore all’ambiente Roberto Ottaviani, che ha proposto e seguito la costituzione dell’organismo nelle sue varie fasi, ha sottolineato che la presenza nella rete web dell’Autorità intende agevolare il dialogo con tutte le parti interessate in modo trasparente e perseguire l’obiettivo dell’integrazione dei criteri di sostenibilità nelle fasi di pianificazione e attuazione dei programmi cofinanziati dai Fondi Strutturali comunitari per assicurare il pieno rispetto della politica e della normativa comunitaria in materia di ambiente.
Il sito è inoltre lo strumento che permette di comunicare le informazioni inerenti le attività istituzionali dell’Autorità Ambientale e i progetti realizzati.
Tra i compiti dell’Autorità Ambientale vanno sottolineati quelli rivolti a instaurare rapporti di cooperazione con l’Autorità di gestione degli interventi e i responsabili degli assi prioritari e delle misure, in tutte le fasi (attuazione, sorveglianza, monitoraggio e valutazione delle azioni), a predisporre sintesi di dati di base sullo stato dell’ambiente di concerto con gli organismi competenti (ARPAM) e a collaborare alla redazione del rapporto annuale di esecuzione dei programmi operativi verificando, in particolare, la compatibilità con la politica e la normativa comunitaria in materia di ambiente.
Nel sito è riportata la struttura dell’Autorità Ambientale con indirizzi e telefoni al fine di facilitare la richiesta di informazioni.
E’ stata inserita anche un’area di discussione con forum tematici e la possibilità di avere informazioni sugli eventi organizzati dall’Autorità Ambientale (convegni, seminari specifici, ecc.) iscrivendosi alla newsletter.
Il sito è stato predisposto in modo da essere accessibile anche ai disabili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 89 volte, 1 oggi)