Il nostro sondaggio lo testimonia: la tifoseria è spaccata sul nome di Luciano Gaucci. La tentata vendita della Samb a Francesco Agnello ha diviso in due gruppi i tifosi rossoblù: innocentisti e colpevolisti. I due piatti della bilancia oscillano: per decidere quale delle due fazioni prenderà il sopravvento (nell’immediato) sarà essenziale il momento dell’arrivo a San Benedetto di Luciano Gaucci (previsto per i prossimi giorni).

Importante per i tifosi. Sono smaliziati a causa delle avventure del passato, ma esigono che la loro squadra sia trattata sempre con il dovuto rispetto.

Importante per la stessa famiglia Gaucci. Un’altra esperienza in stile-Agnello, un’altra vendita improvvisa farebbe crollare tutta la riconoscenza del pubblico locale seguita alle due promozioni consecutive. Se invece il traghettamento della Samb avverrà senza scossoni…

Importante per il Sindaco Martinelli. Spetta a lui divenire il mediatore (occulto nel particolare, palese nelle intenzioni) che deve saper coagulare l’imprenditoria locale attorno al progetto Samb: c’è qualcuno che vuole subentrare a Gaucci? In che forme? Calcio e politica (purtroppo?) sono sempre più legate: Martinelli potrà esser un sindaco capace di proporre l’assist vincente, oppure sbagliarlo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 77 volte, 1 oggi)