In effetti, dal fronte autostradale e dalle aree coltivate limitrofe si sono riversate grandi quantità di acqua e fango che hanno creato non pochi disagi al quartiere del Paese alto.
Per questo l’Assessore ai lavori pubblici Giovanni Poli si è attivato per ridurre il fenomeno: il risultato è che, entro la fine di ottobre, sarà completata una condotta di acque bianche che servirà le strade adiacenti il Cimitero, in particolare via Gemito e via dei Fenici. Le acque poi saranno portate direttamente nell’alveo del torrente Albula attraverso un tratto di fogna già esistente e che finora è rimasto pressoché inutilizzato. L’importo complessivo del lavoro è di 29.000 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 169 volte, 1 oggi)