La ‘querelle’ che sta interessando, nostro malgrado, la Samb Calcio ha valicato i confini nazionali. In serata siamo venuti a conoscenza che persino la Reuter, importante agenzia di stampa internazionale, ha diffuso una nota che tratta della vicenda.

In esclusiva, ecco il testo originale in inglese che: SOCCER-BOUNCING CHEQUE LEAVES SERIE C CLUB WITHOUT OWNER

ROME, OCT 2 (REUTERS) – A BOUNCING CHEQUE HAS LEFT THE

ITALIAN CITY OF SAN BENEDETTO WONDERING WHO REALLY OWNS THE

LOCAL SERIE C FOOTBALL TEAM SAMBENEDETTESE.

UNTIL TWO WEEKS AGO, THE CLUB WAS THE UNDISPUTED PROPERTY OF

LUCIANO GAUCCI, WHO ALSO OWNS SERIE A SIDE PERUGIA.

ON SEPTEMBER 21, HOWEVER, GAUCCI ANNOUNCED HIS INTENTION TO

SELL AND FOUR DAYS LATER STRUCK A DEAL WORTH THREE MILLION EUROS

($2.95 MILLION) WITH FRANCESCO AGNELLO, A BUSINESSMAN WHO MADE

HIS FORTUNE SELLING MINERAL WATER.

AGNELLO APPEARED IN THE CENTRAL ITALIAN CITY LAST FRIDAY,

AHEAD OF SAMBENEDETTESE’S FIXTURE AGAINST TERAMO, AND ANNOUNCED:

“SAMB ARE GOING TO TERAMO TO WIN”.

BUT SAMBENEDETTESE DREW THE MATCH AND THIS WEEK GAUCCI

RECLAIMED THE CLUB, SAYING THAT AGNELLO HAD NOT YET PAID UP.

“THE CLUB IS MINE FOR A VERY SIMPLE REASON. MR AGNELLO TRIED

TO PAY FOR IT WITH A CHEQUE THAT BOUNCED. AND THEREFORE THE DEAL

IS OFF,” GAUCCI WAS QUOTED AS SAYING IN LA GAZZETTA DELLO SPORT

ON WEDNESDAY.

HE BRUSHED OFF ARGUMENTS THAT THE CASE WOULD END IN COURT

BECAUSE THE AGREEMENT HAD ALREADY BEEN SIGNED.

“IF SOMEONE TRIES TO BUY A HOUSE, AND THEN CAN’T PAY FOR IT,

IT’S NORMAL THAT THE AGREEMENT IS OFF. MY LAWYER IS WORKING ON

THE CASE. EVERYTHING WILL BE FINE, YOU’LL SEE.”

IN THE MEANTIME, AGNELLO HAS VANISHED, LEAVING THE MAYOR OF

SAN BENEDETTO, DOMENICO MARTINELLI, DESPERATELY TRYING TO

DISCOVER WHO REALLY OWNS THE LOCAL TEAM.

“I MET FRANCESCO AGNELLO LAST WEEK,” A BEMUSED MARTINELLI

TOLD LA GAZZETTA DELLO SPORT.

“HE PROMISED GREAT THINGS, HE LEFT ME HIS MOBILE NUMBER,

THEN HE DISAPPEARED. I’VE BEEN TRYING TO CONTACT HIM FOR THREE

DAYS WITHOUT SUCCESS.”

La nostra traduzione:

CALCIO: ASSEGNI A VUOTO LASCIANO CLUB DI SERIE C SENZA PADRONE

ROMA 2 OTT – UN ASSEGNO A VUOTO HA LASCIATO LA CITTÀ ITALIANA DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO ALLA RICERCA DI CHI SIA IL VERO PROPRIETARIO DEL LOCALE CLUB DI CALCIO, LA SAMBENEDETTESE, MILITANTE IN SERIE C.

FINO A DUE SETTIMANE FA, IL CLUB APPARTENEVA A LUCIANO GAUCCI, CHE POSSIEDE ANCHE LA SQUADRA DEL PERUGIA, CHE MILITA IN SERIE A.

IL 21 SETTEMBRE, TUTTAVIA, GAUCCI HA ANNUNCIATO LA SUA INTENZIONE DI VENDERE IL CLUB E QUATTRO GIORNI DOPO CONCLUSE L’AFFARE PER UN VALORE DI TRE MILIONI DI EURO (2.95 MILIONI DI $) CON FRANCESCO AGNELLO, UN UOMO D’AFFARI CHE HA COSTRUITO LA SUA FORTUNA CON IL COMMERCIO DELLE ACQUE MINERALI.

AGNELLO È COMPARSO NELLA CITTÀ DELL’ITALIA CENTRALE L’ULTIMO VENERDÌ, PRIMA DELL’INCONTRO DELLA SAMBENEDETTESE A TERAMO, ED HA ANNUNCIATO: “LA SAMB ANDRÀ A TERAMO PER VINCERE”.

MA LA SAMBENEDETTESE HA PAREGGIATO L’INCONTRO E DURANTE IL WEEK END GAUCCI HA RECLAMATO A SÈ IL CLUB, SPIEGANDO CHE AGNELLO NON AVEVA ANCORA PAGATO.

“IL CLUB È MIO PER UNA SEMPLICE RAGIONE. IL SIGNOR AGNELLO HA TENTATO DI PAGARE CON UN ASSEGNO A VUOTO. E PERCIÓ L’AFFARE È NULLO”, HA DICHIARATO GAUCCI ALLA GAZZETTA DELLO SPORT DI MERCOLEDÌ. HA POI ESPOSTO GLI ARGOMENTI IN BASE AI QUALI IL CASO SAREBBE FINITO IN TRIBUNALE PERCHÈ L’ACCORDO DI VENDITA ERA STATO COMUNQUE FIRMATO.

“SE QUALCUNO PROVA A COMPRARE UNA CASA, E POI NON LA PAGA, È NORMALE CHE L’ACCORDO SIA NULLO. IL MIO LEGALE STA LAVORANDO SU QUESTO CASO. TUTTO SI ACCOMODERÀ. VEDRETE”.

NEL MENTRE, AGNELLO È SVANITO, LASCIANDO IL SINDACO DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO, DOMENICO MARTINELLI, ALLA DISPERATA RICERCA DI CHI SIA IL VERO PROPRIETARIO DELLA SAMBENEDETTESE.

“HO INCONTRATO FRANCESCO AGNELLO LA SETTIMANA SCORSA”, HA RACCONTATO ALLA GAZZETTA DELLO SPORT UNO STUPITO MARTINELLI. “HA PROMESSO GRANDI COSE, MI HA LASCIATO IL SUO NUMERO DI CELLULARE, DOPODICHÈ È SCOMPARSO. HO PROVATO A CONTATTARLO PER TRE GIORNI CONSECUTIVI SENZA SUCCESSO”.

GAUCCI TELEFONA. Intanto Luciano Gaucci continua a mostrarsi vicino alla tifoseria soprattutto per via telefonica. Ieri sera ha parlato con Livio Righetti, storico rappresentante dei gruppi organizzati, mentre oggi si è sentito con altri tifosi. Ma non ci sono novità di rilievo: Gaucci ha denunciato Agnello per l’emissione di assegni a vuoto, Agnello si proclama presidente perché ha firmato, il 23 settembre scorso, un regolare atto di acquisto (e, lo ripetiamo, è attualmente presidente legale, fino ad atto contrario). Invitiamo di nuovo Luciano Gaucci a venire in città in un faccia a faccia con i tifosi, la stampa e i rappresentanti politici. Stavolta, a differenza del solito, probabilmente non riceverà soltanto applausi ma sono proprio queste situazioni che distinguono gli uomini migliori da quelli banali.

SQUADRA. Domani è prevista la solita amichevole con la Beretti. Non è stato ancora deciso il campo da gioco: forse il “Sabatino D’Angelo” dell’Agraria, ma il dubbio sarà sciolto all’ultimo minuto. Non si giocherà, comunque, al “Riviera delle Palme”.

ARBITRO. Dirigerà l’incontro Samb-Benevento il sig. Banti di Livorno.(flamminipp@libero.it)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 181 volte, 1 oggi)