Il presidente della regione Marche Vito D’Ambrosio ha incontrato oggi il prof. Guido Lucarelli, presidente del comitato tecnico scientifico istituito dal ministro della salute Sirchia in relazione alla Scuola Internazionale per la lotta alla talassemia.

L’incontro, richiesto dal prof. Lucarelli sulla base della presa d’atto da parte del ministero della proposta di avvio di un tavolo istituzionale avanzata dalla Regione Marche, si è svolto in clima cordiale e costruttivo. Si è innanzitutto ribadita la comune volontà, da parte del governo e della regione, di istituire la scuola e di collocarla a Pesaro. Poiché si individua una comune prospettiva di lavoro, lo strumento idoneo a gestire la scuola sarà quello che meglio tutelerà i rispettivi obiettivi e interessi: il mantenimento dell’impegno internazionale assunto dal governo italiano e la conseguente necessità di avere nella scuola un diretto riferimento e d’altra parte l’interesse della regione a mantenere a Pesaro un punto strategico del proprio sistema sanitario. A breve dunque inizieranno gli incontri a livello tecnico per studiare e proporre le soluzioni normative che dovranno poi costituire materia di negoziato istituzionale. Nel frattempo, l’attività sanitaria rivolta ai bambini talassemici del medio oriente continuerà, nel quadro della tradizione umanitaria che ha sempre visto impegnati gli ospedali e gli operatori marchigiani. Rendendo noto che la giunta regionale ha autorizzato l’azienda ospedaliera San Salvatore di Pesaro a stipulare col professor Lucarelli il contratto di direzione della Scuola, il presidente D’Ambrosio ha invitato il professore a formalizzare con la firma l’avvio di questa fase nuova del progetto talassemia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 133 volte, 1 oggi)