Si è riunito il Comitato d’intesa Regione, Comuni, Province, Comunità Montane, Lega delle Autonomie e Associazione dei Comuni d’Europa.
Il vice presidente della Giunta regionale, Gian Mario Spacca e l’assessore al bilancio, Luciano Agostini hanno illustrato le linee del Documento di programmazione economico-finanziaria regionale. Gli obiettivi del DPEFR sono purtroppo messi in forse dalla Legge Finanziaria varata dal Governo. Le scelte in essa contenute si traducono in provvedimenti che mortificano la Regione e gli Enti locali, riducendo le disponibilità. Le minori risorse si rifletteranno negativamente sul livello dei servizi, in particolare quelli rivolti alle fasce più deboli della popolazione.
Questa preoccupazione è stata condivisa da tutti i soggetti che partecipano al Comitato.
Comuni, Province e Comunità Montane hanno preannunciato la giornata di mobilitazione dell’11 ottobre prossimo, al fine di sensibilizzare la pubblica opinione sulle gravi scelte operate dalla legge Finanziaria.
La Giunta regionale ha condiviso tale iniziativa, dichiarando la sua adesione e partecipazione, impegnandosi a dar vita ad un tavolo di coordinamento allo scopo di mettere a punto e ottenere forti e significativi cambiamenti nella Legge Finanziaria che passa ora all’esame del Parlamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 164 volte, 1 oggi)