Solo per la sfortuna e per qualche decisione arbitrale non ha
consentito ai ragazzi rossoblu di essere a punteggio
pieno.La Virtusamb parte di slancio ma il Camerino non
vuole essere da meno.Dopo pochi minuti i
sambenedettesi recriminano per un penalty non
concesso; Ricci colpisce il palo a portiere battuto,Roberto
Malizia piega le mani all’ottimo portiere casalingo su
punizione.Ma mentre tutti si aspettano il vantaggio
rossoblu arriva su una punizione contestatissima e
fatta ripetere addirittura 2 volte,il vantaggio del
Camerino.La Samb non si sfalda e il solito Alfredo
Ricci pareggia.Nel secondo tempo il Camerino cala di
intensità e prima M.Albertini poi bomber Lelli
graziano il portiere .Matè colpisce ancora la traversa
e il giovane Palestini il palo.Il Camerino si riporta
in vantaggio ma è ancora l’onnipresente Ricci a
pareggiare su ottima triangolazione con Albertini.La
Virtusamb crede nella vittoria ma nonostante un
assedio costante alla porta maceratese non riesce a
segnare.Ultimo brivido a tempo ormai scaduto per una
punizione accordata dal limite ai sambenedettesi che
ottimamente battuta da Roberto Malizia viene deviata
sul palo dal portiere del Camerino.In settimana la
squadra si riunirà per presentare i nuovi ingressi in
casa Virtus:il Bomber Zappasodi,i vice presidenti
Scarpetti Sandro e Giancarlo,il dg Pino Malizia e il
ds Maurizio Novelli che hanno assicurato presto
l’ufficialità di un altro ex Samb:…é questione
ancora di pochi …….MINUTI.

> > M.Albertini

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 148 volte, 1 oggi)