Oltre 438 mila euro per potenziare le strutture sportive delle Marche. Su proposta dell’assessore allo Sport, Lidio Rocchi, la Giunta regionale ha stanziato i fondi per promuovere la ristrutturazione e la realizzazione degli impianti destinati all’attività agonistica e ricreativa.
La Regione concede un contributo – in conto capitale – agli enti locali, alle società sportive, a enti pubblici e privati (senza fini di lucro) che presentino progetti inclusi nei programmi pluriennali delle Province.
Gli interessati devono far pervenire le richieste – per il tramite delle amministrazioni provinciali – entro il 30 settembre. Le domande vanno presentate su appositi moduli.
“Con questi fondi – sottolinea l’assessore Rocchi – la Regione intende stimolare la realizzazione e l’ammodernamento dell’impiantistica sportiva locale, consentendo ai giovani di svolgere attività fisica e di crescere attraverso lo sport. Soprattutto nei centri minori, dove maggiore può essere la carenza di impianti. A parità di punteggio, saranno privilegiati i paesi con meno strutture sportive?.
Sono due le tipologie d’intervento ammesse a finanziamento: la ristrutturazione e il completamento degli impianti esistenti (40% di contributo, su una spesa massima di 75 mila euro); l’acquisto delle attrezzature, al quale è riservata un’agevolazione del 30%, su un importo massimo di 20 mila euro. (r.p.)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 89 volte, 1 oggi)