Anche una maglietta di Paolo Maldini
In palio per gli spettatori

ROCCAFLUVIONE – Si avvicina la “Festa dello sport e della solidarietà.
Nei giorni 28, 29 e 30 settembre, infatti, presso il Palazzetto dello sport di Roccafluvione si ripeterà la manifestazione che ebbe un notevole successo di pubblico lo scorso anno con circa 500 spettatori presenti.
Si trattò di un triangolare di calcio a cinque a scopo benefico al quale parteciparono tre formazioni. Una composta da politici ed amministratori locali (senatori, consiglieri regionali, sindaci, assessori), una da ex calciatori bianconeri riuniti nell’Ascoli Master Costantino Rozzi ed una composta da giocatori ed allenatori locali denominata “Giochiamo per la pace?.
Quest’anno il programma dell’iniziativa si amplia e si allarga. In primo luogo nel triangolare di calcio a cinque che vedrà due squadre confermate, quella dei politici e quella degli ex bianconeri, ed una nuova di zecca ossia la formazione “Vecchie glorie di Roccafluvione? ossia calciatori locali con un passato nei campionati dilettantistici e non solo.
Riguardo alla formazione dei politici c’è da dire che sono stati invitati tutti i parlamentari, senatori ed onorevoli, eletti nei collegi della Regione Marche. Inoltre è stata richiesta la partecipazione di assessori e consiglieri regionali e provinciali, di alcuni sindaci e di altre autorità. Già stanno giungendo le prime adesioni per la composizione della squadra che dovrà vedersela con gli ex bianconeri e con le “Vecchie glorie di Roccafluvione?.
Numerosi i premi in palio per gli spettatori.
In particolare il Milan calcio ha donato una maglietta originale della squadra rossonera autografata da Paolo Maldini, stessa cosa ha fatto il Parma con una sua maglia originale.
La “Festa dello sport e della solidarietà?, patrocinata da Regione Marche e Comune di Roccafluvione ed organizzata dall’U.S. Acli delle Marche e dalla Cooperativa Marche Gest, ha il fine di raccogliere fondi a favore di due progetti avviati dall’ente di promozione sportiva delle Acli nei mesi scorsi ossia: “Dai un calcio all’ingiustizia? (Campagna per la promozione dell’utilizzo di palloni costruiti nella regione del Sialkot, in Pakistan, senza il lavoro dei bambini) e 6^ borsa di studio “Erminio Lelli? (Sussidi economici a favore di ragazzi delle scuole medie e delle Università che hanno un reddito familiare basso ma che hanno risultati sportivi e scolastici eccellenti).
L’iniziativa prenderà il via sabato 28 settembre con l’apertura della mostra di disegni realizzati dai bambini delle scuole medie, elementari e materne della provincia di Ascoli Piceno sul tema: “No al lavoro dei bambini?.
Per informazioni rivolgersi ai seguenti numeri telefonici: 0736341055 oppure 0736365465.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 86 volte, 1 oggi)