Il centrosinistra alla ricerca di una proposta ‘alternativa’ di P.R.G. per la città. Un’attività di studio portata avanti attraverso il confronto con realtà cittadine che hanno già alle spalle esperienze di esecuzione di Piani Regolatori fortemente innovativi. Oggi è stata la volta del Comune di Reggio Emilia, che aveva ospitato una delegazione dell’opposizione locale nelle scorse settimane; sono stati invitati all’incontro di San Benedetto l’assessore alla Qualità urbana del comune emiliano Angelo Malagoli e l’architetto Campeol, dirigente del Servizio Pianificazione dello stesso Ente.

Nel pomeriggio si è tenuto un incontro con la commissione tecnica, costituita dai gruppi consiliari dell’Ulivo e di Rifondazione Comunista, che da mesi sta lavorando su una proposta di P.R.G. di ‘grande respiro’ per il territorio, mentre in serata c’è stato un incontro con tutte le segreterie politiche dell’Ulivo e di Rifondazione Comunista.

Tutto questo lavoro di confronto con esperienze di attuazione di Piani Regolatori che siano caratterizzate fortemente da proposte innovative per lo sviluppo del territorio culmineranno con un convegno che i gruppi consiliari di minoranza organizzeranno nel mese di ottobre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 94 volte, 1 oggi)