Il ritardo nella compilazione dei gironi di campionato rimanda anche la definizione dell’amichevole “di lusso? al Riviera delle Palme.

Dopo il 4-1 con cui la Samb ha battuto la Truentina Castel di Lama (reti di Soncin, Franchi, Pilleddu e Sergi) nell’amichevole del giovedì, il prossimo appuntamento dei rossoblù è previsto per domenica prossima, quando, alle ore 17:00, la Samb affronterà in amichevole una rappresentativo del Comprensorio di Castellammare di Stabia. Alla tabella degli incontri amichevoli manca in realtà l’ultimo tassello, rappresentato da quella che dovrebbe essere l’amichevole “di lusso? della Samb, da svolgersi al Riviera delle Palme tra l’8 e il 10 di agosto (con tanto di presentazione ufficiale della squadra). Probabilmente l’avversario non si conoscerà prima di lunedì prossimo, anche a causa dei ritardi con cui verranno comunicati i gironi di campionato e Coppa Italia.

Purtroppo il ‘caso’ Fiorentina ha stravolto quelli che erano i tempi attesi per conoscere la composizione dei gironi della C1. Il fallimento dei viola e la loro retrocessione d’ufficio in serie C2 (almeno questo è quanto paventato dal segretario della Lega di C Macalli), ha provocato il ripescaggio in serie B della Ternana, inizialmente favoritissima per la vittoria del prossimo campionato di C1/b. Difficile sapere quale squadra prenderà il posto lasciato vacante dalla Ternana: Alzano e Castel di Sangro sono in lista d’attesa, essendo retrocesse in Serie C2 solo dopo gli spareggi play-out. Comunque sia, i calendari saranno resi noti attorno all’8 di agosto.

L’amichevole in programma al Riviera delle Palme e le successive partite di Coppa Italia serviranno a capire quali giocatori sono “da Samb? e quali invece possono essere soltanto dei comprimari. L’obiettivo di Colantuono è quello di avere un gruppo di 23-25 elementi in grado di partire da titolari; ogni ruolo dovrà essere coperto da almeno due giocatori. Anche per questo l’ipotesi Zaccagnini ci sembra da scartare, a meno che la Samb non si privi di uno fra Teodorani, Zacchei, De Amicis, Pesce, tutti calciatori che possono giocare nel ruolo di esterno destro di centrocampo. L’arrivo del belga Haeldermans, tutt’ora in prova con la Samb, renderebbe opportuna la vendita di uno fra Pirone, Quondamatteo e lo stesso De Amicis, giocatori che possono coprire il ruolo di fluidificante sinistro. Insomma: sì alla qualità, ma senza commettere l’errore di un anno fa, quando ci si presentò all’avvio del campionato con una rosa di trenta calciatori. Ma siamo sicuri che i mister Colantuono e Matricciani non incorreranno in questo errore.

FRANCHI. Il nuovo difensore della Samb ieri è andato a segno nell’amichevole contro la Truentina. “Penso che la Samb sia stata costruita bene, anche se da neopromossa il nostro obiettivo minimo è di confermare la categoria. Poi durante il campionato, se ci comporteremo bene, possiamo puntare ad obiettivi più prestigiosi?. Cosa pensa delle avversarie del girone, adesso che la Ternana, considerata la favorita, è stata ripescata in serie B? “È vero, la Ternana era la squadra che si era più rinforzata, al contrario il Pescara non mi sembra l’abbia fatto allo stesso modo, mentre il Taranto ha avuto dei problemi societari che potrebbero frenarlo?. Ma qual è il ruolo di Franchi? Può giocare solo come difensore centrale? “Preferibilmente sì, ma posso fare anche l’esterno difensivo, ruolo in cui giocavo nei primi anni da professionista?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 234 volte, 1 oggi)