In mattinata raduno della squadra, che nel pomeriggio ha iniziato la preparazione estiva nel ritiro di Spoleto – Colantuono: “Occorre pazienza e umiltà? – Amichevoli: se ne giocherà una a San Benedetto.

I giocatori della Samb sono partiti pochi minuti prima delle 10:00, salutati dall’applauso dei circa trecento tifosi presenti. Dei trenta calciatori convocati, mancavano Taccucci, Cottini, Turchi, Tombesi, Cacciaglia, zacchei, Brou e Kanjengele, che si sono recati a Spoleto con mezzi propri. Kanjengele ha ottenuto un giorno di ‘libertà’ in più, perché è tornato appena ieri dal Congo, sua terra natale. Tra i convocati, c’è anche la sorpresa dell’ultimo minuto, ovvero Omar Palombi, classe 1981, che lo scorso anno ha totalizzato 27 presenze (e una rete) con la maglia dell’Aprilia, in Serie D. Palombi, terzino destro, ha già giocato a San Benedetto due anni fa, quando vestiva la maglia del Tivoli.

Naturalmente si respirava un’atmosfera di grande entusiasmo, sia tra i giocatori che tra i tifosi presenti. Sono state poche però le dichiarazioni roboanti: nessuno ha detto di pensare di “vincere il campionato?. Al massimo, qualche giocatore ha affermato di credere nella “lotta per i play-off?. Mister Colantuono continua ad avere la stessa carica che lo ha contraddistinto nel finale della scorsa stagione. “Non mi è stata chiesta la Serie B – spiega Colantuono – Dobbiamo disputare un buon campionato cercando di vincere tutte le partite ma senza porsi obiettivi specifici, altrimenti rischiamo di ripercorrere la strada dell’anno scorso, quando dopo poche partite sembravamo condannati e invece poi siamo riusciti a recuperare. Occorrono una grande pazienza e una grande umiltà, senza bisogno di partire troppo forte. Pazienza e umiltà che oltre noi dovrà avere anche la tifoseria. Il gruppo lo voglio teso all’impegno e al sacrificio, che sappia, sportivamente, “mordere?. Senza questo non si va d’accordo con me: la maglia a fine gara deve essere sempre bagnata di sudore?.

Il gruppo molto numeroso potrebbe creare dei problemi?
“Per ora partiamo così, abbiamo anche dei giocatori che hanno il contratto con la Samb e credo sia giusto portarli in ritiro con noi. Comunque valuteremo le situazioni di Bischeri e Camillucci, che sono giovani e hanno bisogno di giocare. Anche Pilleddu ha molte richieste, è una punta che in queste categorie può dare ancora tanto. Ad ogni modo noi lavoreremo bene a Spoleto poi tireremo le somme?.

Soddisfatto di questo calciomercato?
“Gli obiettivi richiesti sono stati centrati, dopo il ritiro valuteremo se ci sono degli accorgimenti da fare. Per ora non ho altre richieste da proporre alla società, ma durante il ritiro si possono creare situazioni particolari, come giocatori nuovi che arrivano o altri che magari vanno via. Finché non disputeremo le prime amichevoli sarà difficile capire se ci manca qualcosa. Comunque sono arrivati buoni giocatori, e con quelli dell’anno scorso credo che stiamo messi bene?.

Intanto va definendosi il piano delle amichevoli pre-campionato che la Samb disputerà prima dell’inizio della Coppa Italia, previsto per l’11 agosto. Il 28 luglio, a Spoleto, i rossoblù incontreranno una selezione di Spoleto (ore 17:30), il 1° agosto sarà la volta della sfida con la Truentina Castel di Lama, sempre in terra umbra (ore 17:00), mentre il 4 di agosto la Samb incontrerà una selezione del comprensorio di Castellammare di Stabia. L’ultima amichevole sarà decisa soltanto dopo aver conosciuto il calendario di Coppa Italia: la Samb infatti potrebbe riposare già alla prima giornata, e in questo caso l’amichevole potrebbe essere posticipata attorno al 10 di agosto (in caso contrario si giocherà l’8 di agosto). Comunque la società propende per far disputare l’ultimo incontro amichevole al Riviera delle Palme, e contestualmente presentare al pubblico la squadra della stagione 2002-03.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 671 volte, 1 oggi)