SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un seme da far germogliare, con un pensiero a Giffoni: “Un tempo non sapevo nemmeno dove fosse collocata geograficamente, mentre oggi al Festival ci va addirittura George Clooney”. Proprio questa sarà la mission del Musical Europa Festival, creatura che Gianni Togni intende svezzare e far crescere a San Benedetto del Tronto. “Spero diventi il punto d’incontro di chi ama il musical”, afferma il cantante. “Questo genere non ha mai avuto una casa fissa dove far convergere idee, attori, produttori e appassionati. Auspico che questa città lo diventi. Qui vorrei che un giorno si proiettassero delle anteprime, che diventi l’officina di nuovi talenti”.

Un progetto ambizioso, che vedrà dal 18 al 22 luglio il suo numero zero. Un’edizione pilota, da testare e migliorare in futuro. Perchè Togni in questo senso è più che sincero: “Siamo partiti ad aprile, molto tardi, lo confessiamo. L’anno prossimo intendiamo essere davvero internazionali, aprendoci all’Europa. Vorrei che il Mef portasse un indotto. Cercavo una località calma, un luogo dove poter intraprendere un percorso. San Benedetto, lo ripeto, è il posto ideale. I primi risultati ottenuti sono buoni”.

Togni ringrazia quindi l’amministrazione comunale, che contribuirà economicamente alla realizzazione del Musical Europa Festival con lo stanziamento di circa 40 mila euro: “Dall’anno prossimo – precisa l’ideatore – vorremmo cercare sponsor privati che ci aiutino. Molti addetti ai lavori vi prenderanno parte gratis, per amicizia. E’ ovvio che questa regola non potrà valere per sempre”.

Il Comune dal canto appare convinto: “Raramente ho visto in altri la professionalità di Togni”, confessa entusiasta il sindaco Gaspari. “Noi abbiamo sempre voluto lavorare poco sull’effimero e dedicarci su proposte strutturali. Di idee simili a quelle di Gianni ce ne sono arrivate numerose, ma la sua era la più valida”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’assessore alla Cultura, Margherita Sorge: “Da due mesi si sta lavorando ininterrottamente. I risultati si vedranno, ne sono certa. Saremo immersi nel musical. Accettiamo con passione la sfida e iniziamo questo viaggio”.

IL CALENDARIO Gli appuntamenti saranno no-stop. Al Teatro Concordia, il 18, 19 e 20 luglio si tertà dalle ore 16 alle 18 lo “Stage Incontro” di danza, canto e recitazione. Questa iniziativa, gratuita per tutti i giovani che vorranno iscriversi, vedrà la partecipazione di insegnanti di chiara fama. Dalle ore 21 alle 23 “Libera performance”, l’occasione in cui i ragazzi potranno esibirsi, autogestendosi, davanti ad un pubblico formato anche da produttori ed esperti del settore; dalle ore 24 alle 2 “Cinema in musical”, una selezione di film dedicati al musical, ad entrata libera.

Dal 18 al 22 luglio “Aperitivo in Musical”, nei vari chalet della Riviera.

Il 20 luglio discoteca all’aperto al Jonathan Disco Beach, serata a ritmo di ballo con i brani tratti dai musical più celebri. Infine, il 21 e 22 luglio, Gran Galà Finale al Palariviera, condotto dalla madrina dell’evento, Rita Dalla Chiesa.

(Letto 780 volte, 1 oggi)