TERAMO – Sono complessivamente 165 i tirocini che, nei prossimi quattro mesi, sarà possibile attivare grazie al nuovo bando pubblicato dall’Assessorato al Lavoro e alla Formazione della Provincia. I fondi a disposizione dell’ente, che a tale scopo utilizza le risorse Por del Piano operativo 2007-2008, ammontano a 330 mila euro.

L’avviso, reperibile sul sito www.provincia.teramo.it è rivolto a giovani, inoccupati o disoccupati, di età compresa tra i 18 e i 35 anni e residenti in provincia di Teramo. Per chi supera i 29 anni di età, l’accesso è condizionato al reddito Isee che non può superare i 15mila euro.
Possono ospitare i tirocinanti le imprese, gli studi professionali il cui titolare sia iscritto all’Albo professionale di competenza, le Onlus, le associazioni iscritte all’Albo provinciale dell’Associazionismo e del Volontariato, le cooperative iscritte all’Albo regionale. La condizione, per tutti, è di avere sede nella provincia di Teramo.
La durata dei tirocini è di 4 mesi. Il termine ultimo per la loro conclusione è fissato al 30 settembre 2011. Ai tirocinanti è riconosciuto un rimborso spese pari a 500 euro lordi mensili.
Imprese, studi, associazioni e cooperative e giovani che vogliano candidarsi a svolgere il tirocinio possono presentare la domanda, esclusivamente a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, a partire dall’11 aprile e fino al 26 aprile. In ogni caso le istanze dovranno pervenire entro e non oltre il 2 maggio 2011. Per i soggetti ospitanti la graduatoria sarà elaborata in base all’ordine di arrivo delle domande.

“Mettendo a disposizione dei giovani questi ulteriori tirocini – dichiara l’assessore al Lavoro e alla Formazione professionale, Eva Guardiani – ci proponiamo di offrire degli strumenti per fare esperienza all’interno di un contesto produttivo e di creare occasioni concrete di incrocio tra domanda ed offerta di lavoro. Per questo motivo abbiamo ideato un sistema premiale che permette di attribuire un punteggio, valido per le graduatorie dei futuri bandi, a chi dovesse assumere il tirocinante al termine del percorso formativo”.

(Letto 285 volte, 1 oggi)